MENU
StagesLink™ Login


L’ALLENAMENTO DI DION SMITH PER IL TOUR DE FRANCE

July 13, 2018

Il neozelandese Dion Smith ne ha fatta di strada da quando è divenuto un professionista nel 2013. Ha preso parte al programma Hincapie, un anno con One Pro Cycling e dal 2017 è parte del Team Wanty-Group Gobert. Alla seconda tappa del Tour di quest’anno si è guadagnato la maglia a pois.

Smith ha preso parte e terminato il Tour dell´anno scorso. Risultati come questi cambiano un ciclista e l’allenamento qui proposto è la dimostrazione di quanto lavoro sia necessario per ricevere questi livelli. Tra gli allenamenti proposti da Stages Link, nessuno si avvicina a questo volume di lavoro.

Attenzione: questo allenamento inizia dopo 3 ore di sessione e la sua intensità aumenta di pari passo alla stanchezza. Di nuovo, quest’allenamento non è per tutte le gambe e per tutti i cuori. Se decidi di provarlo scegli una bella giornata estiva e metti in conto gambe dure e acido lattico.

Questo è quanto Smith dice del suo allenamento:

“Trovo che questo allenamento sia stato progettato per aiutarmi a migliorare la resistenza alla fatica. Una cosa è essere in grado di produrre alti watt per una data durata, ma farlo alla fine della gara, con 4 o 5 ore di corsa (e fatica) già nelle gambe, è un altro discorso! L’idea dell’allenamento è quella di creare un carico di fatica, e poi iniziare ‘allenamento’ verso la fine della corsa, una volta che il corpo è già stanco, in modo essenziale l’allenamento del corpo per produrre energia in condizioni di stanchezza. L’obiettivo è quello di essere in grado di replicare la potenza che si può produrre quando si è freschi, alla fine di una gara quando conta davvero!”

IL WORKOUT:
 
VUOI FARE IL PROFESSIONISTA? SEI SICURO?

 

 

1-3 ORE:
Iniziate con una pedalata costante in mezzo alla vostra zona di resistenza (endurance zone) per le prime 3 ore su terreno misto.
Lasciate che il terreno guidare il vostro sforzo, ma non l’allenamento.

3-4 ORE:
Dopo 3 ore, pedalate per 60 minuti nella parte alta della vostra zona tempo (Tampo Zone) per un po’ di Tour de France feeling, quest´s ora sarebbe una salita lunga e sostenuta.

4-5 ORE:
Dopo 4 ore, per 60 minuti tornate alla vostra zona di resistenza (Endurance Zone).

5 ORA:
Dopo 5 ore di pedalata intense, ora inizia il vero e proprio allenamento.

Set 1:
6 intervalli da 3 minuti,
Al massimo della vostra zona VO2, tenendo una cadenza tra 95-100 rpm.
3-5 minuti di riposo tra ogni intervallo.

Smith dice: È normale che questo allenamento ci si senta sfiancati, ma bisogno intestardirsi e tenere botta, i benefici saranno valsa la pena.

6-6,5 ORE:
Finisci la sessione d’allenamento con 30 alla tua zona Endurance.
E ‘davvero importante mangiare e bere regolarmente per le prime 5 ore, altrimenti l´allenamento non è affrontabile.

Per un esperienza 100% da Tour de France, il giorno dopo torna in sella per 5 ore.
Anche se il tipo di allenamento proposto da Smith non è così utile per la maggior parte dei corridori amatoriali, apre gli occhi su quale sia il tipo d´ allenamento necessario per diventare un professionista.

Team Wanty rides the Stages Power Meter for Dura-Ace R9100.
 

EXPLORE THE METER

Shimano
Dura-Ace 9100